Antonino Mantineo

Nato a Messina il 30 maggio 1957, ove risiede. 

E’ professore Ordinario di Diritto e Religioni e dell’insegnamento di Beni culturali civili ed ecclesiastici, presso l’Università degli studi Magna Graecia di Catanzaro. 

Autore di pubblicazioni scientifiche, quali le monografie, saggi e articoli sulla libertà religiosa, sul ruolo dei cattolici nella Costituente, sugli enti del terzo settore, sui rapporti tra diritto, religione e società, sulla condanna della Chiesa nei confronti delle mafie. L’ultimo suo lavoro collettaneo, edito da Rubbettino nel 2024, è “Diritto ed economia tra la guerra e la pace: dal passato al presente”. 

Nella stessa Università è Responsabile del Centro di Ricerca “Laboratorio di storia giuridica ed economica”; componente del collegio di docenti nel Corso di dottorato “Diritto della società digitale e dell’innovazione tecnologica” e Presidente del Corso di Laurea in Giurisprudenza.

E’ stato Direttore del Master in Beni culturali civili e religiosi: gestione, organizzazione e fund raising  e responsabile di Campus e Seminari aperti a giovani studiosi, nazionali ed internazionali, del fenomeno religioso.

Ha costituito ed è stato Presidente del Centro servizi per il volontariato di Messina ed ha guidato il tribunale dei diritti del malato, dal 2000 al 2012.

Nelle elezioni amministrative del 2013 è stato eletto nella lista Cambiamo Messina dal basso, ed è stato nominato Assessore alle politiche sociali, ai rapporti con il Consiglio Comunale e all’Avvocatura, dal sindaco pro-tempore, Renato Accorinti.

E’ uno dei soci fondatori dell’Associazione Per una Costituzione della Terra e dell’Associazione Pace, Terra, Dignità. 

Cura il blog cuorepensante, creato con la moglie Enza, durante la pandemia, perché quella pandemia ci rendesse migliori. Non immaginando che un’altra pandemia, quella della guerra, va debellata con l’impegno per la pace.

 

materiali